Condizioni generali di utilizzo delle guide

 

  1. Ambito di applicazione

Le presenti condizioni generali di utilizzo del webinar (“condizioni generali”) stabiliscono le condizioni di utilizzo del servizio e dei contenuti dei singoli servizi e contenuti offerti (“webinar”) dalla Top Life Project S.r.l.s. (da ora anche “Società”),  con sede in Piazza Mazzini 18, 39100 Bolzano (BZ), codice fiscale e partita iva 03126040215, numero REA BZ – 234277, tramite il sito https://www.toplifeproject.com e messi a disposizione dei singoli utenti.

La Società è titolare del sito https://www.toplifeproject.com e responsabile dei servizi e contenuti messi a disposizione dei singoli utenti. Con essa viene concluso il contratto per l’utilizzo del webinar.

Siccome i webinar sono diretti sia a professionisti/imprenditori che a consumatori, le presenti condizioni generali si applicano sia nei confronti di professionisti che nei confronti di consumatori, e nei confronti di quest’ultimi si applicano le disposizioni in materia di tutela del consumatore (“Codice del Consumo”).

 

  1. Definizioni

Il termine “utente” indica la persona fisica o giuridica che stipula un contratto con la Società per l’utilizzo del webinar.

Il termine “webinar” indica seminari a scopo didattico organizzati sia dalla Società o da terzi la cui partecipazione avviene in forma remota tramite una connessione a internet ovvero sessioni educative o informative registrate consultabili da remoto.

Il termine “Sito Web” indica il sito dal cui l’utente può partecipare a remoto a webinar a vivo ovvero videoregistrati organizzati sia dalla Società ovvero da terzi.

Il termine “consumatore” indica la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta, e. che partecipa ai webinar per fini meramente di interesse privato.

Professionista” o “imprenditore” indica la persona fisica che agisce per fini dell’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta, e che partecipa ai webinar per fini professionali.

Il termine “Codice del consumo” indica il Decreto legislativo 2005 n. 206.

Il termine “Legge sul diritto d’autore” indica la Legge 1941, n. 633.

 

  1. Oggetto del contratto – offerta commerciale

Oggetto del contratto tra la Società e l’utente è la fornitura di seminari a scopo didattico trasmessi via web (webinar) e, per determinati casi, la predisposizione di materiale didattico, secondo l’offerta commerciale (prezzo) pubblicata sul Sito Web e a norma delle condizioni generali.

La fornitura del webinar avviene tramite collegamento diretto, ossia partecipazione a vivo al webinar da parte dell’utente, ovvero tramite consultazione di un webinar videoregistrato accessibile sul sito web. In quest’ultimo caso, la consultazione del webinar sarà possibile per un periodo di 12 mesi dall’avvenuta conclusione del contratto.

Eventuale materiale didattico messo a disposizione per un determinato webinar acquistato è scaricabile dall’utente, il quale può usufruirne nei termini di cui al punto 7.

La Società si riserva il diritto di proporre Webinar di propria creazione o di delegare soggetti terzi alla creazione degli stessi. In tale ultimo caso la Società è esenta da qualsiasi responsabilità circa i contenuti presenti nei Webinar.

Il prezzo indicato sul Sito Web è parte integrante ed essenziale delle condizioni generali. L’accettazione delle condizioni generali implica l’automatica accettazione dell’offerta commerciale.

 

  1. Conclusione del contratto

Ai fini di una valida stipulazione del contratto, l’utente deve possedere la capacità di agire, ossia avere compiuto al momento del pagamento la maggiore età e non essere interdetto o incapace di concludere contratti.

Il contratto viene concluso dopo aver effettuato il pagamento nei modi previsti nel punto 6 delle presenti condizioni generali. Effettuando il pagamento l’utente dichiara di avere la capacità di agire.

L’utente riceverà dopo il pagamento un’e-mail di conferma.

Condizione necessaria per la stipulazione del contratto è che l’utente, prima di procedere al pagamento, si iscriva al corso compilando il modulo di iscrizione con i dati richiesti e di seguito accettando le presenti condizioni generali e le disposizioni sulla privacy.

Se l’utente non fosse d’accordo con le condizioni generali o le disposizioni sulla privacy o non intendesse accettarle, non deve procedere alla stipulazione del contratto, terminando la navigazione sul Sito Web.

 

  1. Trattamento dei dati personali dell’utente

I dati personali dell’utente verranno trattati come descritti nell’informativa a questi sottoposta in sede di registrazione o acquisto del webinar e disponibile al presente link.

 

  1. Modalità di pagamento

All’utente viene indicato prima del pagamento il prezzo complessivo da pagare ai fini della conclusione del contratto.

Cliccando sul pulsante “Pagamento” l’utente può scegliere il metodo tra i due seguenti metodi di pagamento:

Stripe: Se viene scelto il metodo di pagamento Stripe, il contratto viene concluso al momento della conferma dell’ordine di pagamento a Stripe. Stripe è un fornitore di servizi di pagamento con il quale è possibile accettare pagamenti con p.e. carta di credito, carta, Google Pay, Apple Pay. È necessario essere registrati o registrarsi prima, identificarsi con i propri dati di accesso e confermare l’ordine di pagamento. L’utente riceverà ulteriori istruzioni direttamente da Stripe durante il processo di pagamento Non saranno addebitati costi aggiuntivi.

PayPal: Se viene scelto il metodo di pagamento PayPal, il contratto viene concluso al momento della conferma dell’ordine di pagamento a PayPal. È necessario essere registrati o registrarsi prima, identificarsi con i propri dati di accesso e confermare l’ordine di pagamento. L’utente riceverà ulteriori istruzioni direttamente da PayPal durante il processo di pagamento. Non saranno addebitati costi aggiuntivi.

Altri metodi di pagamento non vengono accettati.

 

  1. Diritti d’autore e proprietà intellettuale

I servizi e contenuti del webinar, inclusi testo, software, foto, video, grafica, audio, documenti ed altri contenuti sono protetti da diritti di autore, marchi, brevetti e altri diritti di proprietà intellettuale. L’utilizzo del webinar e dei contenuti messi a disposizione dell’utente è pertanto consentito esclusivamente per fini didattici e di formazione dell’utente. Un utilizzo diverso è espressamente proibito e verrà sanzionato.

La Società autorizza gli utenti del webinar a visualizzare e, se queste funzioni sono direttamente disponibili sul Sito Web, a scaricare (effettuare una copia locale) e stampare i contenuti, esclusivamente per scopi personali e didattici non commerciali nella misura consentita dalla Legge sul diritto d’autore.

Per fini di critica o di discussione o per fini di insegnamento o di ricerca scientifica l’utilizzo di cui all’art. 70 della Legge sul diritto d’autore è possibile. L’utente deve in tali casi includere i marchi e gli altri riferimenti del Sito Web, nonché riportare l’appropriata attribuzione della loro paternità (citando gli autori e la fonte dei contenuti). All’utente non è consentito visualizzare, modificare, adattare, riformattare, scaricare, caricare, riprodurre, trasmettere, pubblicare, eseguire, trasferire o ridistribuire i contenuti in qualsiasi forma, formato o supporto, o per mezzo di qualsiasi tecnologia, estranei ai fini di cui sopra, senza previa autorizzazione scritta della Società.

 

  1. Contenuti messi a disposizione dell’utente

Contenuti messi a disposizione dell’utente nell’ambito di un webinar (orali, scritte), sia quelli organizzati dalla Società con referenti da lei prescelti sia quelli organizzati da terzi, non riflettono necessariamente l’opinione della Società o dei relatori e pertanto la Società assume alcuna responsabilità in merito.

Qualora l’utente metta a disposizione propri contenuti, autorizza la Società a memorizzare, cancellare, archiviare, pubblicare, trasmettere, utilizzare e distribuire tali contenuti agli altri utenti del webinar.

 

  1. Aspetti tecnici – condizioni tecniche per l’utilizzo del webinar

La partecipazione ad un webinar a vivo richiede da parte dell’utente al momento e durante l’intera durata un dispositivo con schermo, una connessione a Internet, una versione attuale del browser utilizzato, eventualmente scaricando un programma della piattaforma del webinar, altoparlanti o cuffie). Si consiglia a testare tali requisiti prima del webinar. In ogni caso il malfunzionamento dei requisiti tecnici non da all’utente alcun diritto al rimborso.

In merito ai webinar scaricabili è richiesto da parte dell’utente un dispositivo con schermo, una connessione a Internet, una versione attuale del browser utilizzato, eventualmente scaricando un programma della piattaforma del webinar, altoparlanti o cuffie). In ogni caso la Società comunica all’utente tramite il Sito Web se lo scaricamento di contenuti è temporaneamente indisponibile per lavori di manutenzione o di forza maggiore.

 

  1. Cancellazione di webinar

Se il webinar viene cancellato per assenza del relatore, forza maggiore o altri eventi imprevedibili, l’utente non ha alcun diritto all’esecuzione del webinar. L’utente verrà informato immediatamente per iscritto o via e-mail.

In tale caso l’utente può scegliere di chiedere il rimborso della quota di partecipazione oppure iscriversi con la quota pagata al nuovo corso che verrà pianificato.

L’utente non ha diritto a ulteriori pretese o danni nei confronti della Società.

 

  1. Diritto di recesso
  • Se l’utente è un consumatore, egli dispone, ai sensi dell’art. 52, d.lgs. n. 206 del 2005, di un periodo di quattordici giorni per recedere dal contratto senza dover fornire alcuna motivazione.
  • Per esercitare il diritto di recesso l’utente dovrà comunicare, mediante una dichiarazione scritta (ad es. lettera, e-mail ai recapiti di cui al punto 1), la decisione di recedere dal contratto stipulato prima dello spirare del termine di quattordici giorni.
  • Se il diritto di recesso è stato correttamente esercitato, la Società rimborserà immediatamente, e al più tardi entro quattordici giorni dal giorno dalla ricezione della comunicazione di recesso, il prezzo pagato.
  • Ai sensi dell’art. 59, lett. o) del Codice del Consumo, il diritto di recesso dell’utente è in ogni caso escluso dal momento in cui è iniziata la fruizione dei contenuti del webinar.

 

  1. Diritto di recesso

Gli Utenti consumatori residenti in Italia possono esercitare il diritto di recesso entro 14 giorni dalla data di acquisto inviando comunicazione al seguente indirizzo e-mail: info@toplifeproject.com.

In caso di esercizio del recesso, il consumatore prende atto e accetta che l’Impresa provveda immediatamente a bloccare l’accesso all’area riservata del Sito all’Utente.

Il consumatore dichiara di rinunciare al diritto di recesso per quanto attiene l’acquisto dei prodotti digitali forniti su supporto non materiale una volta che ne è iniziata l’esecuzione e l’uso, così come disciplinato dall’art. 59 lett. o del d. lgs. n. 206 del 2005.

In tutti gli altri casi, per poter esercitare il diritto di recesso è necessario che la relativa comunicazione sia inviata prima della scadenza del periodo di 14 giorni.

Gli Utenti professionisti, invece, non potendo avvalersi del diritto di recesso di cui al Codice del Consumo, dovranno inviare comunicazione scritta (ad es. via e-mail) circa la loro volontà di recedere dal contratto, entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell’inizio del webinar. In questo caso è previsto a carico dell’Utente il pagamento di una tassa amministrativa pari al 25% della quota di partecipazione.

In caso di mancato rispetto del termini di sette giorni, nessuna quota di partecipazione verrà rimborsata, salva l’ipotesi in cui il suddetto ritardo sia causato da caso fortuito o  forza maggiore comprovati da parte dell’Utente.

In tale ultimo caso, verrà comunque trattenuta la tassa amministrativa pari al 25% della quota di partecipazione.

 

  1. Foro competente, legge applicabile e rinvio

Foro competente esclusivo per tutte le controversie derivanti dal contratto concluso è Bolzano (Italia). Si applica la legge italiana. Restano impregiudicate le norme inderogabili del Codice del Consumo.

Nel caso in cui sorga una controversia tra la Società e un utente-consumatore residente nell’Unione Europea in merito agli obblighi contrattuali derivanti dal contratto concluso online, esiste la possibilità di una composizione stragiudiziale della controversia contattando un organismo ADR incluso in un elenco ai sensi dell’articolo 20, comma 2, della Direttiva 2013/11/UE e utilizzando la piattaforma ODR. La Commissione europea mette a disposizione una piattaforma online per la risoluzione online delle controversie (ODR) che si trova all’indirizzo https://ec.europa.eu/consumers/odr.

Ai sensi della Direttiva 2013/11/UE, recepita nell’ordinamento nazionale mediante modifica del Codice del Consumo, l’utente-consumatore ha anche la possibilità di una risoluzione alternativa delle controversie con la Società. In questo caso l’utente-consumatore può rivolgersi all’ufficio di conciliazione online per le controversie in materia di consumo derivanti da contratti di e-commerce “Conciliareonline.it”, con sede presso il Centro Tutela Consumatori Utenti (CTCU) – Conciliareonline.it, Via Dodiciville, 2, I-39100 Bolzano (Italia), tel. +39 0471/975597, fax +39 0471/979914, e-mail: info@conciliareonline.it / info@onlineschlichter.it. Il sito web e le istruzioni per la conciliazione sono accessibili tramite il link conciliareonline.it.

 

Ai sensi ed agli effetti degli artt. 1341 e 1342 c.c., l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato le seguenti clausole: art. 8.2 (esclusione di responsabilità); art. 9.1 (limitazione di responsabilità); art. 10.1. (limitazione di responsabilità); art. 12.2 (limitazioni di diritto di recesso); art. 13.1. (foro competente)